Skip to content
combattere-Alzheimer

Combattere l’Alzheimer

Per una semplice ed efficace prevenzione delle malattie neuro-degenerative

del Prof. Luigi Galli


Una interessante ricerca del dr. Jeffrey Iliff, responsabile del “Memory and Brain Wellness” della Washington University, ha dimostrato come i disturbi del sonno siano fattore di rischio determinante nel favorire la comparsa di Alzheimer, demenza senile, deficit cognitivo dell’età avanzata.

Questo si verifica perché viene compromessa la pulizia quotidiana del cervello; infatti ha constatato come l’eliminazione di tossine e scorie metaboliche della giornata avviene solo di notte e solo in fase di sonno profondo.

La Medicina Integrata PNEI con la sua strategia terapeutica è fonte di prevenzione . E’ in grado di incidere positivamente su insonnia e disturbi correlati, al fine di consentire una buona qualità e profondità del sonno e di favorire così i processi riparatori neuronali notturni .

 

Guarda qui il video originale

Per i sottotitoli in italiano:

  • Su MOBILE cliccare l’icona “CC” di Youtube.
  • Su COMPUTER cliccare il tasto “c” sulla tastiera.
    Oppure cliccare l’icona “ingranaggio” (impostazioni),
    poi su sottotitoli e selezionare la lingua desiderata
Torna su